Questo sito web usa i cookie. I cookie aiutano il sito a fornire servizi di qualità: navigando sul sito accetti il loro utilizzo.

Il ristorante Castero è ricavato all'interno di una villa dalla struttura imponente, circondata da un piccolo giardino di alberi secolari: peccato per la scarsa illuminazione all'esterno che, se migliorata, darebbe all'ingresso un impatto scenografico davvero notevole.

Avevamo voglia di una bistecca, "ciccia ciccia ciccia" urlava l'amico del Conte. Il Conte approvò dicendo: "E ciccia sia!". Su internet cerchiamo un posto nuovo da provare e ci capita sott'occhio il nome di questo ristorante, il Castero, che si è dato come soprannome quello di "Banca della Bistecca". Perchè non andare subito a fare un prelievo in banca, pensammo?

Vi illustriamo i piatti degustati. Pasta fresca al cinghiale, un must quando il Conte ha voglia di ciccia!

Secondo must imprescindibile: bistecca alla fiorentina. Cotta al punto giusto, morbidissima, accompagnata da fagioli all'uccelletta. Preso da una fervida discussione con il mio commensale in materia di unioni civili, non ho chiesto razza e provenienza.

Per completare la cena prima del dessert abbiamo optato per un bellissimo "giro di formaggi": rubbia, ricotta passata in forno a legna, erborinato piemontese, gorgonzola di latte di pecora, blu di morozzo e in chiusura Stilton alle carote accompagnati da vin Santo. Divini.

Vini di accompagnamento della cena al bicchiere: Mortelle 2009 (rosso toscano della zona di Scansano), Brolio 2012 e Prunotto (un Barolo).

Dobbiamo dire che il dessert è il piatto che ci ha meno convinti. Ordiniamo un cheesecake e ci viene presentato un dolce che, come potete notare anche dalla foto, della ricetta originale non ha nulla. Voto come cheesecake: 0. Voto come dessert, se chiamato in altro modo: 7- (era buono però quando il Conte ordina un cheesecake vuole un cheesecake).

Conto, compreso di caffè e grappa offerta, 65 euro a persona.

(Il Conte in Toscana, 15 febbraio 2016. Scopri I Ristoranti del Conte)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGUI IL CONTE SU FACEBOOK