Questo sito web usa i cookie. I cookie aiutano il sito a fornire servizi di qualità: navigando sul sito accetti il loro utilizzo.

Una Posrche Boxster e l'autunno in ToscanaIl bello delle stagioni è che sono 4 e si alternano.

Una banalità, vero, che però diventa una perla di saggezza nel momento in cui "entri" in un social network come Facebook, un luogo virtuale nel quale sempliciotti sparsi in tutto il mondo si lamentano continuamente del caldo e del freddo, della nebbia e della pioggia.

La bellezza delle stagioni deriva proprio dal concetto di alternanza: colori freddi e lucidi a caldi colori pastello, temperature totalmente diverse, atmosfere che cambiano passando dal romantico all'avventuroso, dal malinconico al frizzante trasportando emozioni e sensazioni di natura opposta. 

Il bianco puro della neve si contrappone al rosso fuoco dell'estate.

Eppure, nonostante questa ovvia realtà, non passa giorno in cui manchi uno dei classici post inutili: "Fa caldo", "Fa freddo", "Piove sempre!". Ricordo che Karin Proia, attrice italiana di Latina, ripeteva la frase "Antò, fa caldo" per pubblicizzare una nota marca di tè, uno spot nel quale ancora una volta tornano, implacabili, le più elementari regole della comunicazione: frasi banali per arrivare alla massa, perché la gente "è" banale.

Quando vedo certe frasette in libertà, vuote e insignificanti, mi domando se le persone siano uomini o marmotte. La marmotta è "una bestiola timida e sempliciotta" (Mauro Corona, alpinista e scrittore). Ciò che dovrebbe distinguere l'uomo da qualsiasi altro animale è l'intelletto: vedo, al contrario, sempre più spesso uomini-marmotta.

(Il Conte in Toscana)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Una Posrche Boxster e l'autunno in Toscana

Hotel Adler Thermae SPA & Relax resortPremiate le eccellenze dell'ospitalità con i Certificati di Eccelenza 2015: i riconoscimenti premiano i business nel settore dell'ospitalità sulla base delle recensioni dei viaggiatori sul sito di viaggi più grande al mondo.

Immagini allegate al comunicato stampa.

Milano, 10 novembre 2015 – TripAdvisor®, il sito di viaggi più grande al mondo*, ha annunciato oggi i vincitori dei premi Travellers' Choice™ All Inclusive. I premi annuali si basano sui milioni di preziose recensioni e opinioni dei viaggiatori di TripAdvisor in tutto il mondo. I vincitori sono stati determinati sulla base della qualità e quantità delle recensioni e dei punteggi espressi su TripAdvisor in un periodo di 12 mesi.

“Un resort All Inclusive rappresenta la soluzione perfetta per tutti i viaggiatori che vogliono godersi la vacanza senza dover pensare alle spese extra” ha commentato Valentina Quattro, portavoce di TripAdvisor per l’Italia. “Gli amanti delle strutture che offrono un soggiorno tutto compreso, possono trarre ispirazione dai vincitori dei Travelers’ Choice All Inclusive 2015 per prenotare il loro prossimo soggiorno su TripAdvisor”.

In provincia di Siena il resort tutto incluso che conquista l’Europa

Immerso tra le colline della provincia senese e avvolto da paesaggi naturali di una bellezza unica, l’Hotel Adler Thermae SPA & Relax resort di Bagno Vignoni (SI) è riuscito a conquistare il plauso dei viaggiatori internazionali e a posizionarsi nell’Olimpo dei 10 hotel All Inclusive più apprezzati d’Europa. “La cucina è ottima, la location unica, la cura dei particolari in ogni forma rende l'Adler un punto di riferimento per relax e benessere” scrive entusiasta un viaggiatore di TripAdvisor.

Hotel Adler Thermae SPA & Relax resort

Turchia, patria dell’All Inclusive

Con ben 4 resort su 10 nella classifica del Vecchio Continente, la Turchia si aggiudica lo scettro di Paese con il maggior numero di strutture premiate e vanta anche il primato per il miglior hotel All Inclusive a livello europeo: il Voyage Belek Golf & Spa a Belek. Le altre tre strutture turche classificate sono nell’ordine Cornelia Diamond Golf Resort & Spa a Belek, (5°), Liberty Hotels Lara ad Adalia (6°) e Club Med Palmiye a Kemer (9°). Completano la Top 10 europea Ikos Oceania, in Grecia (2°), Sentido Cypria Bay a Cipro (3°), Louis Ledra Beach (4°) e Louis Phaethon Beach a Cipro (7°) e lIberostar Anthelia in Spagna (8°).

TripAdvisor Travellers’ Choice All Inclusive

Top 10 Europa

1. Voyage Belek Golf & Spa, Belek, Turchia
Prezzo medio a notte: 139,35 Euro

2. Ikos Oceania, Nea Moudania, Grecia
Prezzo medio a notte: N/A

3. Sentido Cypria Bay, Paphos, Cipro
Prezzo medio a notte: 105,59 Euro

4. Louis Ledra Beach, Paphos, Cipro
Prezzo medio a notte: 104,48 Euro

5. Cornelia Diamond Golf Resort & Spa, Belek, Turchia
Prezzo medio a notte: 368,45 Euro

6. Liberty Hotels Lara, Adalia, Turchia
Prezzo medio a notte: 125,72 Euro

7. Louis Phaethon Beach, Paphos, Cipro
Prezzo medio a notte: 76,18 Euro

8. Iberostar Anthelia, Costa Adeje, Spagna
Prezzo medio a notte: 275,50 Euro

9. Club Med Palmiye, Kemer, Turchia
Prezzo medio a notte: N/A

10. Hotel Adler Thermae Spa & Relax Resort, Bagno Vignoni, Italia
Prezzo medio a notte: 363,44 Euro

Per vedere tutti i vincitori dei premi TripAdvisor Travellers’ Choice All Inclusive 2015 visitare http://www.tripadvisor.it/TravelersChoice-AllInclusive. I viaggiatori possono anche unirsi alla conversazione su Twitter usando l’hashtag # travelerschoice.

Nota - I prezzi medi a notte si basano sui dati di TripAdvisor dal 1° novembre 2015 al 30 aprile 2016, aggregati dai partner di prenotazione, tra cui le agenzie di viaggio online e i fornitori diretti di hotel. I prezzi degli hotel sono stati convertiti in Euro il 6 novembre utilizzando il sito xe.com.

(TripAdvisor, comunicato stampa 10 novembre 2015)


(*) Fonte: comScore Media Metrix per i siti di TripAdvisor, dati mondiali, dicembre 2014.

Hotel Adler Thermae SPA & Relax resort

La parola PIUTTOSTO si usa nella lingua italiana al posto di ANZICHE': ve lo volete mettere in testa?

Il fatto di sentire continuamente giornalisti e conduttori televisivi che sproloquiano dal piccolo schermo usando la parola PIUTTOSTO in maniera disgiuntiva, come fosse una O, non rendono tale disgustosa pratica meno ignorante: anzi, così facendo apparite come delle capre o almeno così direbbe Vittorio Sgarbi (sbagliando anche lui visto che le capre sono tra l'altro animali molto più intelligenti di chi usa PIUTTOSTO in maniera disgiuntiva).

Questa espressione "snob" nata al nord non solo è grammaticalmente scorretta ma fa anche abbastanza schifo. Vi sembra ascoltabile una frase tipo: "Ho voglia di mangiare una banana PIUTTOSTO che una mela PIUTTOSTO che una pera PIUTTOSTO che un pompelmo"?

Disse bene Ornella Castellani Pollidori (Accademia della Crusca) quando più di dieci anni or sono definì l'uso disgiuntivo di PIUTTOSTO una discutibile voga, una novità lessicale da respingere fermamente, un'espressione infelice, un malvezzo lessicale.

Con mio sommo compiacimento la stessa Ornella Castellani Pollidori affermò anche: "Basterà avere un po' di pazienza: anche la voga di quest'imbarazzante piuttosto che finirà prima o poi col tramontare, come accade fatalmente con la suppellettile di riuso".

Insomma, PIUTTOSTO che fare la figura delle capre (con tutto il rispetto per questo splendido animale più intelligente di voi) state zitti.

(Il Conte in Toscana)

I PrankvsPrank si divertono da sempre a stupire con i loro video attraverso il canale ufficiale Youtube.

Stavolta hanno preso di mira gli sbigottiti abitanti della Grande Mela.

Nel primo video sfrecciano per la città, osservati da occhi increduli, a bordo di un veicolo altamente ecologico: un tappeto volante ultimo modello!

Come fanno lo scopriamo nel video del backstage che ho postato subito dopo: con pazienza e competenza hanno creato una struttura che sorregge il tappeto la quale si muove grazie ad uno skateboard posizionato sotto.

Non c'è che dire... si fa di tutto pur di attirare l'attenzione!

(Il Conte in Toscana)

Il Conte in Toscana declina ogni responsabilità sull'uso di immagini ed audio presenti nei video. Per qualsiasi violazione di diritti d'autore o altro rivolgersi a Youtube.com sui cui server si trovano i video che la mia pagina visualizza semplicemente.

Ogni anno a fine ottobre al museo Porsche di Stoccarda va in scena la Porsche Sound Nacht, la "Notte dei Suoni Porsche".

Si tratta di un evento nel corso del quale vengono messe in moto vetture storiche del marchio automobilistico tedesco e alcuni modelli più recenti e più potenti.

Lo scopo è quello di avvicinare il pubblico alla "musica" dei motori Porsche e alle vere e proprie "melodie" che solo i motori sportivi sanno regalare.

Mentre tutti si preparano alla notte horror di Halloween, nei giorni a ridosso del "passaggio oscuro" tra ottobre e novembre, a Stoccarda va dunque in scena la notte dei motori per gli appassionati di supercar e vetture storiche di prestigio.

(Il Conte in Toscana)

Il Conte in Toscana declina ogni responsabilità sull'uso di immagini ed audio presenti nei video. Per qualsiasi violazione di diritti d'autore o altro rivolgersi a Youtube.com sui cui server si trovano i video che la mia pagina visualizza semplicemente.

SEGUI IL CONTE SU FACEBOOK