Questo sito web usa i cookie. I cookie aiutano il sito a fornire servizi di qualità: navigando sul sito accetti il loro utilizzo.

CastelfalfiL'ambiente è il luogo in cui viviamo, esattamente come la propria abitazione: gettereste mai sigarette in terra dentro casa vostra o vecchi elettrodomestici nel proprio giardino, in cui giocano i vostri figli? Quando inquinate state facendo proprio questo: sputate (nel vero senso "fisico" della parola) nel piatto in cui mangiate.

Ovviamente fare tutto ciò che servirebbe per proteggere la natura è, per ciascuno di noi, quasi impossibile: nella vita frenetica di tutti i giorni essere davvero attenti ad ogni nostra singola e più piccola azione è difficile perché abbiamo mille cose a cui pensare. Non dico che si possa fare tutto, però potete almeno scegliere di mettere in pratica qualche azione quotidiana (1, 3, 10... quante volete voi basta che il numero non sia zero!) volta ad aiutare l'ambiente nel vostro piccolo.

Queste per esempio sono quelle che ho scelto io:

  1. AUTO - Non getto mai cose dal finestrino: mai e di nessun tipo. Un'altra abitudine che ho preso è quella di spegnere il motore dell'auto quando sono fermo ad un passaggio a livello: noterete facilmente che gli altri, intorno a voi, restano in attesa del passaggio del treno con il motore accesso inquinando inutilmente l'aria che respiriamo.

  2. CORRENTE ELETTRICA - Girare per casa lasciando dietro di voi le luci accese è un'azione dannosa tanto per l'ambiente quanto per il vostro conto in banca! Fate come me: click-clack. E' un'operazione che non costa nulla, riduce l'inquinamento e tiene persino allenate le dita!

  3. DENTI E DOCCIA - Quando ci laviamo i denti spesso teniamo aperta l'acqua corrente quando invece la potremmo chiudere per riaprirla solo ai fini del risciacquo della bocca al termine dell'operazione. Stessa cosa per la doccia: quanti litri di acqua gettate al vento ogni giorno lasciandola scorrere mentre vi insaponate? Mettere in atto queste due piccole azioni non richiede quasi alcuno sforzo se non quello di azionare dei rubinetti!

  4. LAVARE I PIATTI - Tranne rari casi in cui ho a cena gli amici e quindi siamo in tanti a tavola (caso in cui uso la lavastoviglie e la relativa pasticca-detersivo), non ho mai usato detersivi lavapiatti in vita mia: normalmente scolo la pasta con il lavello chiuso e a fine pasto lavo le stoviglie con l'acqua di cottura che, devo dire, deterge in maniera magnifica.

  5. RACCOLTA DIFFERENZIATA - E' vero, spesso sono i comuni di residenza (il mio rientra tra questi) ad imporcela, ma un conto è farla tanto per fare (e gettando continuamente nell'indifferenziata anche cose che andrebbero separate) mentre un altro è eseguirla in maniera attenta e scrupolosa.

(Il Conte in Toscana)

SEGUI IL CONTE SU FACEBOOK