Questo sito web usa i cookie. I cookie aiutano il sito a fornire servizi di qualità: navigando sul sito accetti il loro utilizzo.

Pubblico la lettera 0 relativa alla mia nuova missione: riconosciuto quale Emissario ufficiale dell'Accademia dello Vero Gusto dal Granduca di Toscana, sono stato delegato (insieme al marchese Bonaccorsi) per l'ardua missione di redarguire coloro che all'interno del Granducato di Toscana e Ducati di Firenze e Siena interpretano con leggerezza il delicato ruolo dello chef.

La "lettera di diffida" rappresenta il primo avvertimento da parte del Granduca.

In caso di perseveranza nell'errore da parte dello chef seguirà il sequestro immediato di licenza e ristorante e la conseguente cessazione dell'attività.

Di seguito il testo della lettera:

Lucca, 6 settembre 2016

Gentilissimo Ivan,

un modesto suggerimento.

Ai dessert abbiamo avuto una originale sorpresa, quasi un “falso” d'autore: c'è stato uno scambio di persona!

Tiramisù, nota crema di mascarpone accompagnata da biscotti affogati nel caffè, si è palesato sotto le mentite spoglie di una onesta mousse al caffè.

°°°°°

Cheesecake, caso più complicato!

Al netto del falso mito anglosassone, viene solitamente realizzato con formaggio a pasta molle salato con “giudizio”, uova, zucchero, un filo di panna ma solo se si è Picasso, e una base di biscotti stile “Digestive” che deve allungarsi fino a ornare il bordo del dolce ma soprattutto una consistenza “distintiva” caratterizzata da cremosità e compattezza di funambolico equilibrio e guarnizione artigianale: vero cioccolato fondente o frutti di bosco freschi.

Dopo lunghe indagini l'investigatore ha rinvenuto irriverente mancanza di compattezza, panna di sapore inconsistente ed in smodata quantità accompagnata da bizzarra base di biscotto ai cereali!

Suggeriamo rinnovato battesimo (dei dolci, ndr) o, in alternativa, uno scrupoloso rispetto del nostro Disciplinare.

Gli Emissari (dell'Accademia, ndr) dello Vero Gusto!

(Il Conte in Toscana, 6 settembre 2016. Scopri I Ristoranti del Conte)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SEGUI IL CONTE SU FACEBOOK